La Settimana della bellezza di Legambiente fa tappa ad Anzio

La Settimana della bellezza di Legambiente fa tappa ad Anzio

È l’Italia che fa ben sperare, è quella che si sforza di non perdere il senso di appartenenza e che ama difendere, creare e valorizzare la sua grande bellezza, orgoglio e simbolo di un Paese tra più amati e visitati al mondo. Ed è questa l’Italia che Legambiente è pronta a far riscoprire e valorizzare con la “Settimana della Bellezza”, in programma fino al 13 aprile in tutta la Penisola. Giunta alla seconda edizione, l’iniziativa, ideata e organizzata dall’associazione ambientalista, prevede tanti eventi culturali che uniranno il Nord e Sud del Paese per raccontare le qualità ambientali, culturali e sociali del nostro Paese e far conoscere la bellezza dei luoghi, dell’arte e dei gesti. Nel Lazio sono tanti gli eventi in programma: domenica 13 appuntamento ad Anzio, città natale di Caligola e Nerone, dove il circolo Le Rondini di Anzio e Nettuno ha organizzato domenica 13 aprile dalle ore 10.00, presso il piazzale riviera Mallozzi antistante il Turcotto, un incontro pubblico per discutere sul futuro dell’antica area archeologica della Villa Imperiale.

Costruita nel I secolo d.C., l’area è in parte a rischio crollo a causa delle violente piogge e della mancanza di interventi di messa in sicurezza. Il primo crollo nell’area della Villa Imperiale è avvenuto nel 1878, nel dicembre 2011 si è verificato, sempre nello stesso punto, un altro cedimento. Ed ancora ad ottobre 2013 e a febbraio 2014 ci sono stati altri nuovi crolli a causa del maltempo e nulla è stato fatto per mettere in sicurezza l’area interessata. Oggi, questo prezioso gioiello lasciatoci in eredità dagli antichi romani,  rischia di scomparire sotto gli occhi di tutti. I cittadini hanno più volte lanciato un appello al sindaco di Anzio Luciano Bruschini e all’amministrazione affinché questa area venga valorizzata e messa in sicurezza. A sostegno dei cittadini anche il “Comitato per la tutela e valorizzazione della spiaggia libera delle Grotte di Nerone e per l’istituzione del Parco Archeologico Marino della Villa Imperiale”, che lo scorso mese è tornato a sollecitare la convocazione della Conferenza dei servizi con la speranza che si muova qualcosa.

Anzio non merita di perdere un bene comune così prezioso – dichiara il consigliere comunale Andrea Mingiacchi, che domenica assisterà all’incontro pubblico – La villa Imperiale rappresenta un pezzo importante della storia della nostra città, una bellezza  che va valorizzata e tutelata per il bene di Anzio, dei cittadini e dei turisti che amano venire in vacanza su questo litorale. Quello che serve alla città è una cultura della valorizzazione del territorio e un serio progetto turistico culturale. Abbiamo la storia, le competenze e le capacità per tutelare il nostro patrimonio archeologico e paesaggistico, non perdiamo questa importante occasione”.

Tra gli altri appuntamenti in programma nel Lazio: sabato 12 aprile a Tivoli, l’Associazione Salviamo Villa Adriana e il Movimento Wiva Tivoli ha organizzato un’escursione guidata dal Ponte dell’Acquaria alla diga Vescovali. L’obiettivo è ricordare le Cascatelle di Tivoli e chiedere l’abbattimento della muraglia di cemento di Ponte Lucano. Partenza alle ore 9 davanti alla centrale Enel Acquoria. A Roma, invece, l’appuntamento sarà per domenica 13 aprile alle ore 10.30 per una biciclettata che partirà dal parco dell’Appia Antica passando dal cinema Airone e parco della Caffarella per giungere al Colosseo a via dei Fori Imperiale. Invece a Sgurgola (Fr) ci sarà una giornata di pulizia per liberare dai rifiuti l’area vicino la valle del Sacco.

Per maggiori info sulla settimana della bellezza: www.legambiente.it/bellezza

Per info sugli appuntamenti in programma nel lazio:  www.legambientelazio.it/italiabellezzafuturo.html

 

Luisa Calderaro