RIPRENDE LA STAGIONE DI UN1KO AL’INSEGNA DELLA ROMANITA’ DI ALDO FABRIZI

RIPRENDE LA STAGIONE DI UN1KO AL’INSEGNA DELLA ROMANITA’ DI ALDO FABRIZI

Con il nuovo anno riprende la stagione di Un1ko, il teatro della Crazy School sito in viale del sole 4, a Lavinio mare; dopo il grandi successi dei primi quattro spettacoli che hanno visto avvicendarsi sul palco: Nicola Pistoia e Paolo Triestino, Michela Andreozzi, Maria Grazia Scuccimarra e da Danila Staltieri, stavolta sarà Fabrizio Gaetani a proporre, venerdì 19 gennaio il suo omaggio ad un grande della comicità romana, con il suo ‘Il grande Aldo Fabrizi’.

Un’appassionante, amorevole  e trascinante girandola dei più divertenti monologhi di Aldo Fabrizi,  inseriti in una trama , scritta a quattro mani dallo stesso Gaetani e da Gabriele Pignotta, divertente e ricca di sorprese con personaggi che sembrano usciti da un bellissimo album fotografico di quegli anni indimenticabili!

  Fabrizio Gaetani

Il tutto parte da una bizzarra idea: cosa succederebbe se un giovane comico romano si trovasse inspiegabilmente negli anni 50 in un celebre teatro di avanspettacolo e assumesse improvvisamente le sembianze di Aldo Fabrizi, uno dei più grandi attori della storia dello spettacolo italiano?

Ma non solo, lo spettacolo di Gaetani offre la possibilità di aprire una finestra sull’Italia degli anni 50-60, ripercorrendo gli avvenimenti di costume e cronaca più importanti dell’epoca. Insomma una serata imperdibile per risprofondarci in un tempo e di riappropriarci di tutte le cose belle e genuine che avevamo e che purtroppo stiamo lentamente perdendo… passando un’ora di sana comicità rivivendo grazie al Gaetani  le emozionanti performance di un “gigante” della comicità italiana!

Quindi un bellissimo album fotografico di quegli anni indimenticabili… che savrà come istantanee i racconti, i retroscena e gli aneddoti del grande attore, spesso “insaporiti” da ricette ardite e poesie culinarie.

Come al solito, abbiamo avvicinato l’attore prima del suo debutto ad Un1ko, scambiando due chiacchiere sullo spettacolo.

Signor Gaetani, abbiamo avuto in passato, modo di conoscere il suo attaccamento ad Aldo Fabrizi (vedi: www.anziospace.com/stavolta-parla-magna-fabrizio-gaetani) ma come è nata l’idea di fare uno spettacolo proprio su Fabrizi?

“L’idea mi è venuta perché era uno dei personaggi che amavo di più da sempre. Nel 2008 ho pensato perché non faccio uno spettacolo-omaggio a lui, visto che non lo faceva nessuno e sembrava quasi essere dimenticato? Ci ho lavorato sopra, chiamando un mio amico, Gabriele Pignotta, a darmi una mano nel curare i testi. Alla fine lo abbiamo portato per la prima volta in scena al ‘Teatro Manfredi’ di Ostia”.

  Gaetani in uno degli sketch

Quello che presenterà ad Uniko è lo stesso o è una edizione nuova?

“E’ una ripresa di quello, rimodernata e fatta in maniera più snella, con una sola, Vanina Marini, delle quattro ballerine presenti nell’altra versione. La decisione di farla più snella è stata fatta proprio per poter venire a Lavinio, altrimenti non avremmo potuto perché siamo in tanti: 4 ballerine, 4 attori, più tecini ed assistenti… un piccolo colosso da portare in giro ed era difficile anche economicamente per i costi  di gestione”.

Immagino che sarebbe stato davvero impossibile portarlo ad Uniko?

“Ma non solo ad Uniko… anche in altri teatri abbiamo avuto gli stessi problemi. Ad esempio l’abbiamo portato poco tempo fa al Salone Margherita, col cast completo, e pure lì non ti dico…”

Fra i tanti personaggi di Aldo Fabrizi, qual è quello che più le piace o, quantomeno, quello a cui è legato di più?

“Tutti, li amo tutti… ma se devo proprio rispondere… forse lo sciatore e il cameriere… sì, loro senza dubbio”

A questo punto parliamo anche del futuro, del suo futuro… ha in programma qualche nuovo spettacolo?

“Sì, il 14 febbraio debutto con una nuova commedia, inedita, al Teatro Marconi, dal titolo ‘Il grande concorso’…”

Ce ne può dare un’anticipazione?

“Certo. Ipotizziamo un’aldilà dove le anime sono in attesa di essere spedite sulla terra per nascere, tramite -per l’appunto- con un grande concorso. Il fatto è che tutto si risolve non per merito o bravura, ma per cu… diciamo per fortuna. Per cui ti ritrovi a nascere qui o la, ricco o povero solo grazie alla fortuna… il tutto, ovviamente, in maniera comica”

Non ne avevamo dubbi, conoscendo il personaggio. A questo punto, come al solito invitiamo i nostri lettori a recarsi venerdì 19 gennaio alle ore 21:00, al Teatro Un1ko in viale del Sole n.4,  per sognare e rivivere i tempi passati dell’avanspettacolo insieme a Fabrizio Gaetani e al grande Aldo Fabrizi.

Ricordiamo che il biglietto d’ingresso costa 16 euro e prevede il buffet finale offerto dalla Pizzeria-Bisteccheria ‘La Regina’(Viale Dante, 9), così come, sempre a fine spettacolo, ci sarà l’estrazione di un biglietto che vincerà una cena per due persone offerto di volta in volta da uno degli sponsor della rassegna teatrale (Ristorante Los Hermanos, I Kalloncini, Ristorante Saint Tropez, L’Antico Grottino, Pinseria Retro, l’Agriturismo Valle Maggio).

Per info:  348 052 4676  –  347 664 4361    –  info@crazyschool.it

 

Maurizio D’Eramo

 

 

, ,