NE VALE LA PENA… se avete tempo e voglia… Indicazioni su mostre e itinerari a due passi da Anzio…

NE VALE LA PENA… se avete tempo e voglia… Indicazioni su mostre e itinerari a due passi da Anzio…

Pixar… Una mostra d’arte cinematografica

Un’immersione totale in un mondo gremito di bontà, di cibo squisito, preparato con amore, fantasia, audacia; in un groviglio magico di sogni, impossibili ma forse proprio per questo ancora più affascinanti, di messaggi universali, la famiglia, l’amicizia, la lealtà, l’importanza di seguire la propria strada nella vita e di rimanere fedeli a se stessi.

Il tutto magistralmente amalgamato con episodi esilaranti e commoventi, ambientazioni romantiche e sontuose, cunicoli bui dai quali fuggire e cucine scintillanti e vive, piene di energia e vitalità, alle quali approdare. Il tutto in un solo film di animazione “Ratatouille” (2007); la regia è stata curata da Brad Bird ma la sua realizzazione è stata possibile, anche, per il lavoro accurato e certosino nonché per le competenze specifiche di un cospicuo numero di creativi digitali.

Volendo, ad esempio, ricreare l’atmosfera di una vera cucina e realizzare del cibo che sembrasse autentico, hanno frequentato i ristoranti più famosi e soprattutto le cucine, dove hanno imparato anche a tagliare e affettare come dei veri cuochi, per poter poi animare in una maniera credibile, con lo stesso realismo tangibile con cui hanno realizzato i peli dei topi o il broccato delle tende del ristorante.

Ancora un’immersione totale, questa volta nell’universo messicano fatto di leggende e tradizioni ben radicate, di forti legami familiari, di quelli così profondi che vanno oltre la vita, di colori vivaci e scoppiettanti, d’immagini carnevalesche che popolano il misterioso mondo delle anime. Ancora il sogno, il desiderio, la forte determinazione, l’arte, non culinaria ma musicale, inducono, questa volta, un ragazzino ad intraprendere un viaggio molto particolare proprio nel giorno dei morti, quando nella sua città, come in tutto il Messico, si fa festa, allestendo altari allegri e festosi nelle case e illuminando i cimiteri per accogliere la visita dei familiari defunti! Ci sono i valori, i sentimenti importanti, le incomprensioni, i sogni; c’è la musica con il suo linguaggio universale, ma soprattutto ci sono i messicani, non solo nell’animazione ma anche nella realtà.

Con il regista Lee Unkrich, hanno collaborato molti creativi messicani, freelance, profondi conoscitori del paese latino americano che hanno contribuito a ricreare ed animare ambienti e atmosfere.

Ratatouille e Coco sono solo due dei tanti film di animazione creati dalla PIXAR, la famosa casa di produzione californiana fondata nel 1986, che ha saputo unire in maniera originale ed affascinante arte e tecnologia, realizzando lungometraggi animati completamente al computer.

La mostra “PIXAR 30 anni di animazione” organizzata negli spazi del Palazzo delle Esposizioni, fino al 20 gennaio 2019, ospiterà 400 opere che rappresentano il patrimonio artistico creato per i vari film, disegni a matita e pennarello, dipinti in acrilico, guazzo e acquerelli, dipinti digitali, calchi, modelli fatti a mano, tutto ciò che un’ampia squadra di creativi, dalle competenze più varie, ha realizzato e che, insieme all’animazione digitale, ha prodotto film unici, di grande impatto visivo ed emozionale.

La mostra ripercorre la storia della PIXAR, dalla sua fondazione, insieme al lavoro di ricerca e la produzione d’immagini digitali. Essa è concepita per approfondire il lavoro di quella che è una vera e propria bottega rinascimentale digitale che crea capolavori, dove disegni a mano, scultura e informatica coesistono sul grande schermo in una sintesi armonica.

Il digitale per PIXAR è sia strumento che linguaggio. Siamo di fronte a una sorta di nuovo Umanesimo: grazie alla commistione d’innovazione e creatività si guarda alla tecnologia in una dimensione artistica e profondamente umana, ha commentato la curatrice Maria Grazia Mattei.

 

Scheda informativa:

Titolo: Pixar. 30 anni di animazione

Sede: Palazzo delle Esposizioni, via Nazionale 194 – 00184 Roma

Periodo: 9 ottobre 2018 – 20 gennaio 2019

Promossa da: Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale

Prodotta da: Azienda Speciale Palaexpo Ideata e organizzata da: Pixar Animation Studios

Realizzata con la collaborazione di: MEET | Fondazione Cariplo

Orari: Domenica, martedì, mercoledì e giovedì: dalle 10.00 alle 20.00;

venerdì e sabato: dalle 10.00 alle 22.30;

lunedì chiuso

Informazioni e prenotazioni: Singoli, gruppi e laboratori d’arte tel. 06 39967500 www.palazzoesposizioni.it

Biglietti: Intero € 12,50; ridotto € 10,00; scuole € 4,00 per studente Ragazzi dai 7 ai 18 anni € 6,00; bambini fino a 6 anni gratuito Pacchetto famiglia 2 adulti e max 3 bambini under 7 € 20,00 Pacchetto famiglia 2 adulti e max 2 bambini 7-18 € 25,00

 

Ufficio stampa Azienda Speciale Palaexpo

Piergiorgio Paris, T. 06 48941206 – p.paris@palaexpo.it

Segreteria: Dario Santarsiero T. 06 48941205 – d.santarsiero@palaexpo.it

Ufficio Stampa MEET | Fondazione Cariplo Giulia Perfetti per Mirandola Comunicazione, T. 345 7258786 – giulia.perfetti@mirandola.net

 

Laura Siconolfi

 

,