MusicAntium 2014: lo spettacolo corale di una piazza cantante

MusicAntium 2014: lo spettacolo corale di una piazza cantante

 Una Piazza Garibaldi gremita ed euforica ha accolto i fantastici artisti che, lo scorso 12 luglio, hanno animato la quarta edizione del MusicAntium, il Festival Estivo di Canto Corale Giovanile organizzato dal Coro Lavinium e dall’Associazione Lavinia Litora in collaborazione con il Comune di Anzio.

Otto gruppi, tra i più affermati nel panorama della musica corale del Lazio, si sono alternati sul palco regalando al pubblico uno spettacolo straordinario, ricco di emozioni e sorprese.

I ragazzi del Lavinium hanno aperto le danze cantando “Sweet Dreams” degli Eurhythmics insieme alle “nuove leve” del Coro Innocenzo XII e agli aspiranti cantori che nelle scorse settimane hanno partecipato ad un workshop di canto corale tenuto dal Maestro Fabrizio Vestri, direttore artistico della manifestazione.

Il primo coro ospite a salire sul palco è stato il Sol diesis di Civitavecchia, diretto da Fabrizio Castellani, che ha presentato un repertorio versatile, rivisitando grandi successi del passato come “Prego, grazie, scusi” di Adriano Celentano e brani più recenti come la commovente “Fix You” dei Coldplay.

Poi è stata la volta del Coro Vox Art di Ostia, diretto da Andrea Rossi, che ha proposto agli ascoltatori uno spaccato di musica corale coraggioso per una piazza, includendo nel programma anche brani di musica sacra come la solenne “Veni, veni Emmanuel”.

Con il Coro Insieme Canto siamo tornati “a casa”: si tratta della terza formazione anziate diretta dal Maestro Vestri, un coro aperto ad una fascia di età più adulta, ma giovane nello spirito e nell’approccio fresco e curioso al canto corale.

Tra i momenti più suggestivi della loro esibizione, l’esecuzione di “Non potho reposare”, meravigliosa canzone d’amore in dialetto sardo.

A metà percorso, il mega-coro formato da Lavinium+InnocenzoXII+workshop è tornato a scaldare l’atmosfera e a far scatenare il pubblico con “Tu mi porti su” di Giorgia-Jovanotti, “Happy” di Pharrell Williams e altri successi pop, per poi passare nuovamente il testimone agli altri ospiti della serata.

Il Coro Cantering di Roma, diretto da Dodo Versino, ha coinvolto il pubblico con la forza tipica delle canzoni popolari e l’humor di brani come “Però mi vuole bene” del Quartetto Cetra.

Ancora pop di ieri e di oggi con il Coro Green Voices di Bracciano, diretto da Francesca Reboa, che ha spaziato dai Queen con “Somebody to love” ai Muse, passando per lo spiritual e il gospel.

Infine, il Coro Diapason di Frascati, diretto da Fabio De Angelis, ha rievocato l’emozione della recente vittoria al programma “La canzone di noi” di TV2000 eseguendo i brani più rappresentativi di questa esperienza come “Domani 21 aprile 2009” e “Luce” di Elisa.

A conclusione della prima parte dell’evento è intervenuta Laura Casella, Presidente dell’Associazione Lavinia Litora, che ha ricordato ai presenti la straordinarietà del lavoro svolto dagli organizzatori della manifestazione, chiaro esempio di quella passione che riesce a superare ogni ostacolo pur di trasmettere qualcosa di bello e di utile alla comunità.

L’adrenalina già in salita ha raggiunto i massimi livelli con l’esecuzione dei 150 cantori dei cori riuniti del brano “Benia Calastoria” di Bepi De Marzi, esplosiva dimostrazione della “potenza emotiva” del canto d’insieme.

La strada, così, già spianata per il gran finale si è conclusa con l’attesissima esibizione del settetto vocale Anonima Armonisti, concentrato di bravura e simpatia fuori  dal comune.

Due piccoli inconvenienti, la cui responsabilità non può essere attribuita agli organizzatori di MusicAntium si sono presentati durante la manifestazione: qualche goccia di pioggia durante i minuti finali dello spettacolo e la a “scomoda” concomitanza dello stesso con altre rumorose manifestazioni limitrofe.

Le mille difficoltà che sempre accompagnano questo tipo di eventi tuttavia non hanno intaccato l’entusiasmo e la voglia di fare degli organizzatori. La quinta edizione di MusicAntium è già in cantiere, così come tante altre fantastiche iniziative, tra cui i  prossimi tre appuntamenti del workshop di canto corale tenuto da Fabrizio Vestri, che si terranno alle ore 18,00 del 21 e 28 settembre e il 12 ottobre presso l’associazione Lavinia Litora, in via Volturno n° 4

Maria Sara Cetraro