IL MEETING  ‘L’ITALIA DELLE RIFORME’

IL MEETING ‘L’ITALIA DELLE RIFORME’

Una buona partecipazione di pubblico ha caratterizzato il meeting “L’Italia delle Riforme” che ha avuto luogo il 29 aprile presso l’Hotel Dei Cesari di Anzio, con la partecipazione del sottosegretario Angelo Rughetti, che sia col Governo Renzi che con quello Gentiloni ha avuto la delega di “vice” di Marianna Madia alla Pubblica Amministrazione.

Ad organizzare l’evento è stato il comitato “Insieme Per Renzi-Democratici Aperti”di Anzio. A moderare il confronto Massimo De Meo, direttore della Rivista “Iter Legis” e già coordinatore nazionale de “La Rete dei Si per la Riforma Costituzionale”. A prendere la parola anche Angelo Pugliese, che di “Insieme per Renzi-Democratici Aperti” è coordinatore uscente e Raffaella Rojatti, membro del direttivo del PD di Rignano Flaminio e candidata all’Assemblea Nazionale nella lista a sostegno di Renzi.

Angelo Rughetti, nella sua esposizione finale, dopo avere ascoltato gli altri relatori e due interventi dal pubblico, ha fatto proprie alcune delle richieste che sono venute fuori dagli interventi di De Meo, Rojatti e Pugliese, come per esempio il suo impegno perché si apra una discussione per la costruzione di un PD Area Metropolitana di Roma, al posto dei contrapposti Pd Roma e Pd provincia di Roma e uno specifico focus istituzionale sulle esigenze di alcuni quadranti dell’ex provincia come il Litorale.

Altra importante considerazione che il sottosegretario alla Funzione Pubblica ha fatto emergere nella sua replica finale è stata quella in merito ad un suo impegno affinché si proceda ad attuare nella linea della prossima Segreteria Nazionale, la proposta avanzata dalla mozione Renzi-Martina, inerente alla formazione dei segretari di partito locali come “organizzatori di comunità”, sul modello americano.

Angelo Pugliese