L’AVIS DI ANZIO-NETTUNO INVITA GLI SPORTIVI A DONARE IL SANGUE

L’AVIS DI ANZIO-NETTUNO INVITA GLI SPORTIVI A DONARE IL SANGUE

Domenica 15 giugno, in occasione della Festa dello Sportivo che si terrà, come di consueto, al campo sportivo dell’ASD Falasche in viale Adriatico, ad Anzio, la locale sezione dell’AVIS di Anzio/Nettuno, presieduta dalla Dott.ssa Sharon Silvi, ha programmato, a partire dalle ore 8,00 una raccolta di sangue.

Come al solito, tutti i donatori saranno sottoposti, preventivamente, agli esami previsti dalle norme vigenti, ossia l’elettrocardiogramma, il controllo degli ormoni tiroidei per le donne e il controllo del PSA per gli uomini che hanno superato i 45 anni d’età.

E’ giusto ricordare, a tal proposito, alcuni procedimenti che accompagnano ogni donazione del genere. Per prima cosa sono esclusi dalla stessa coloro che assumono o che lo hanno fatto in passato droghe, coloro che sono stati colpiti da epatite o ittero, che siano risultati positivi ai test dell’AIDS o di malattie veneree.

Questo, è inutile dire, serve a salvaguardare la sicurezza e la tutela di coloro a cui il sangue sarà donato. Sangue che prima di essere consegnato al Servizio Sanitario Nazionale sarà sottoposto a tutta una serie di verifiche e di lavorazioni, atte a separarne i vari componenti, ottenendo così una sacca di globuli rossi,una di plasma e il cosiddetto buffy-coat (leucociti e piastrine).

L’intervallo dall’ultima donazione, per chi è un donatore abituale, deve aver superato i 90 giorni, se uomo o i 180 se di sesso femminile. Per quanto riguarda le donne, poi, non possono donare sangue coloro che sono in stato di gravidanza o che hanno partorito da meno di un anno.

Il prelievo di sangue intero è assolutamente innocuo per il donatore e ha una durata che si aggira intorno ai 5-8 minuti. Il volume massimo di sangue prelevato, stabilito per legge, è uguale a 450 centimetri cubici.

E’ indispensabile arrivare al punto di raccolta per la donazione digiuni, l’AVIS ricorda che sarà cura della stessa Associazione offrire, dopo la donazione, una colazione a tutti i donatori per reintegrare i liquidi e migliorare il comfort del post donazione.

Per qualsiasi ulteriore informazione si può telefonare al numero 06.9846896 o mettersi in contatto all’e-mail: avis.anzio.nettuno@hotmail.it

Maurizio D’Eramo