‘INVITO AL CINEMA’: STILL ALICE

‘INVITO AL CINEMA’: STILL ALICE

‘Still Alice’ è il ventesimo appuntamento della rassegna ‘Cinema d’autore’ in programma lunedì 14 marzo al cinema Moderno di Anzio; scritto e diretto da Richard Glatzer e Wash Westmoreland nel 2014, tratta del  drammatico problema dell’Alzheimer e della perdita d’identità da parte dei malati di questa malattia, con il suo lento ed inarrestabile decadimento cognitivo.

Adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo (titolo italiano ‘ Perdersi’), scritto nel 2007 dalla neuroscienziata Lisa Genova,  vede come protagonista, nel ruolo di Alice, una formidabile Julienne Moore che grazie a questa superba interpretazione si è aggiudicata la statuetta del Premio Oscar per la Migliore Attrice Protagonista,  oltre a numerosi altri riconoscimenti internazionali (‘Globen Globe’, ‘British Academy Film Awards’, ‘Screen Actors Guild Award’, ‘Independest Spirit Award’, ‘Hollywood Film Award’).

Come dicevamo la trama del film è focalizzata sulla persona di Alice Howard,

still Alice La locandina

una donna alla soglia dei cinquant’anni, orgogliosa degli obiettivi raggiunti (insegna alla Columbia University’)  e affermata linguista, con una solida famiglia intorno, composta dal marito chimico e tre figli: Anna, Tom e Lydia.

Ilò suo dramma inizia durante una importantissima conferenza, quando davanti a un pubblico internazionale di studiosi,  Alice ‘perde’ una parola – una parola semplice, di cui conosce benissimo il significato – e non riesce più a ritrovarla nel magazzino apparentemente infinito della sua memoria.

Capisce al volo che qualcosa non va, si sottopone a delle visite che daranno una prognosi drammatica: è vittima di una forma di Alzheimer precoce, di matrice genetica.

Tutte le sue certezze crollano, diventando una donna fragile e indifesa, anche agli occhi dei suoi cari che l’hanno sempre vista come un pilastro.

Perderà pian piano i nomi – per primi, quelli delle persone che ama, suo marito, i tre figli ormai adulti. Perderà i ricordi, ciò che ha studiato, ciò che ha fatto di lei la persona che è. In questo viaggio terribile la accompagnerà la sua famiglia: il cui compito straziante sarà di starle vicino, di gioire con lei dei rari momenti, luminosi e fugaci, in cui Alice torna a essere Alice. E, soprattutto, di imparare ad amarla per quello che è diventata adesso.

 

Il film, distribuito ufficialmente nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 16 gennaio 2015,  ha avuto una serie limitata di proiezioni nel dicembre del 2014 per avere la possibilità di farlo partecipare ai Premi Oscar 2015.

SCHEDA FILM:

STILL ALICE

(U.S.A., 2014)

Drammatico, durata 99 minuti

Regia: Richard Glatzer e Wash Westmoreland

Con: Julienne Moore (Alice Howland), Kristen Stewart (Lydia Howland), Kate Bosworth (Anna Howland)Alec Baldwin (Dott. John Howland), Hunter Parrish (Tom Howland),  Shane McRae (Charlie Jones), Stephen Kunken (Frederic Johnson)

 

Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15

 

Maurizio D’Eramo

, ,