IN BICI DA ANZIO AD APRILIA

IN BICI DA ANZIO AD APRILIA

Un comunicato del Comune di Anzio aveva annunciato solo due giorni fa, su proposta dell’Assessore Giuseppe Ranucci, la manifestazione di interesse alla realizzazione di nuove piste ciclabili di collegamento tra i comuni di Aprilia, Anzio e Nettuno. Proprio a tal senso è stata indetta una riunione tra il Sindaco di Anzio Candido De Angelis, quello di Aprilia, Antonio Terra ed il Commissario straordinario di Nettuno, Bruno Strati, che ha portato alla firma di uno specifico protocollo d’intesa, con cui le tre cittadine si erano impegnate a partecipare all’avviso regionale   per la realizzazione di piste ciclabili da realizzarsi lungo  via Nettunense, che le unisce.

Sul protocollo d’intesa si leggeva: “I suddetti Comuni sono collegati dalla strada statale Nettunense, lungo la quale potrebbe essere realizzato un percorso ciclabile capace non solo di valorizzare il patrimonio naturale ed ambientale esistente, ma anche di offrire una reale alternativa di mobilità sostenibile per l’accesso alla costa”.

A far seguito al Protocollo, la  Giunta Comunale di Anzio, il 20 febbraio, ha approvato, per la parte di competenza della città anziate, il progetto di fattibilità tecnica ed economica, primo atto per la sua realizzazione; un progetto di circa 4 chilometri, che prevede un investimento di circa un milione e mezzo di euro (il 90% con richiesta di finanziamento regionale e il restante 10% a carico del Comune).

L’ideatore del piano, l’Assessore Giuseppe Ranucci ha voluto, subito dopo la firma dell’atto, ringraziare il consigliere Angelo Mercuri “per il positivo contributo prestato e il nostro Ufficio Tecnico che, in tempi record, attuando il nostro indirizzo politico, ci ha messo nelle condizioni di approvare la delibera di questo importante progetto, con il quale parteciperemo all’avviso regionale, in sinergia con i Comuni di Aprilia e Nettuno”.

Nel progetto, presso la stazione ferroviaria di Padiglione, è stato previsto un moderno sistema di videosorveglianza ed un area con rastrelliere per il deposito delle bici, con specifiche colonnine per la ricarica elettrica.