IL COMITATO DELLE GROTTE DI NERONE SULL’INCIDENTE AL ‘MOLO’

IL COMITATO DELLE GROTTE DI NERONE SULL’INCIDENTE AL ‘MOLO’

Il Comitato per la tutela e valorizzazione delle Grotte di Nerone e per l’istituzione del Parco Archeologico Marino della Villa Imperiale, dopo i fatti di domenica 5 luglio 2015, ha protocollato in data odierna una Lettera al Sindaco di Anzio Sig. Luciano Bruschini che ha per conoscenza anche la Regione Lazio.

Il Comitato, inoltre, invierà anche una Lettera all’Assessore alle Infrastrutture ed Ambiente della Regione Lazio Dr. Fabio Refrigeri per sollecitare la convocazione del “tavolo tecnico” annunciato e promesso nell’Audizione dell’11 maggio 2015; la Lettera sarà inviata per conoscenza anche all’Amministrazione Comunale di Anzio oltre ad altri Consiglieri Regionali che hanno e stanno seguendo la questione “molo di protezione e Villa Imperiale”.

i Portavoce

Silvia Bonaventura – Chiara Di Fede – Francesco Silvia

 

 

Anzio, 8 luglio 2015

Al sindaco di Anzio, Luciano Bruschini

e, per conoscenza:

assessore Reg. Lazio all’Ambiente Fabio Refrigeri

presidente Commissione Ambiente  Enrico Panunzi

consigliere regionale  Gino De Paolis

consigliere regionale  Giancarlo Righini

consigliere regionale  Massimiliano Valeriani

 

oggetto:   interdizione accesso battigia sottostante il piazzale Caduti di Nassirya Grotte di Nerone)

Egregio sig.Sindaco,

il recentissimo caso di un bagnante che ha riportato danni fisici dopo essersi tuffato dal manufatto in cemento realizzato di fronte alle Grotte di Nerone è senz’altro conseguenza di un mancato rispetto delle indicazioni di divieto di accesso pur presenti nell’area.

Sentiamo però il dovere di chiederle un’azione più drastica per impedire sia nuovi casi del genere e sia danneggiamenti alle già precarie strutture archeologiche ivi presenti  a cui Lei e la città intera hanno proprio in questo ultimo anno dedicato massima attenzione al fine di salvaguardarle.

La preghiamo pertanto di voler considerare l’opportunità di emettere al più presto una ordinanza che precluda l’accesso all’intero perimetro sottostante il piazzale Caduti di Nassirya (Grotte di Nerone) lasciando che il passaggio fra le due spiagge adiacenti avvenga solo servendosi della soprastante strada  detta Riviera Mallozzi.

Certi di una sua attenta  considerazione la salutiamo.

Comitato per la Tutela della Villa Imperiale e Grotte di Nerone