IN ARRIVO A SETTEMBRE SHINGLE22J LA BIENNALE D’ARTE CONTEMPORANEA DI ANZIO E NETTUNO

IN ARRIVO A SETTEMBRE SHINGLE22J LA BIENNALE D’ARTE CONTEMPORANEA DI ANZIO E NETTUNO

Raccontare il futuro di domani attraverso l’arte contemporanea in tutte le sue forme e declinazioni: dalla pittura alla scultura, dall’installazione all’arte digitale, passando per la fotografia, l’illustrazione, l’incisione, la video-arte, oppure per l’animazione sperimentale, le performance o le altre tecniche, metodi e abilità innovative. È questa la sfida che lancia Shingle22j La Biennale d’Arte Contemporanea di Anzio e Nettuno, giunta alla sesta edizione, che si terrà dal 9 al 22 settembre nelle due città in provincia di Roma. La Biennale, ideata e curata da Andrea Mingiacchi e organizzata dall’Associazione culturale 00042, anche quest’anno è pronta ad impreziosire il territorio con la sua arte contemporanea, che non conosce confini, grazie al contributo di ben 32 artisti provenienti da tutto il mondo: da New York a Beirut, da Teheran a Cipro, passando per Terracina, Roma, Napoli, Milano, solo per citare alcune località. I 32 artisti, selezionati tra oltre 200 iscritti, parteciperanno alla sezione concorso “Quale futuro” della Biennale e racconteranno come immaginano il futuro di domani, tema di questa sesta edizione di Shingle22J che fino ad oggi ha raccolto ottimi risultati.

Dalla pubblicazione del bando di partecipazione ad oggi, il sito ufficiale della Biennale – www.shingle22j.com – ha avuto oltre 10mila visite da ben 67 nazioni. L’Italia è il Paese che ha registrato 8.431 visite provenienti da 456 città dal nord al sud della Penisola. Inoltre ci sono state ben 221 iscrizioni e tra queste sono stati selezionati 32 artisti che provengono da: Milano, Nettuno (Rm), New York, Roma, Terracina (Lt), Teramo, Bleggio Superiore (Tn), Beirut, Chieri (To), Sperlonga (Lt), Manduria (Ta), Buja (Ud), Stazzano (Al), Vigevano (Pv), Napoli, New York, Volvera (To), Molfetta (Ba), Tehran, Roma, Sant’Agnello (Na), Leipzig, Perugia, Pietrelcina (Bn), San Marco in Lamis (Fg), Montelabbate (Ps), Limassol (Cipro), Sandanski, Castiglione del Lago (Pg). Oltre alla sezione concorso, la Biennale d’arte contemporanea 2017 comprenderà altre due sezioni: quella dedicata agli ospiti d’onore, curata da Guendalina Sabba, alla quale parteciperà il fotografo Giovanni Troilo con la mostra fotografica “La Villa Noire” che sarà allestita a Villa Corsini Sarsina (dal 12 al 22 settembre), e la sezione Poesia, curata da Ugo Magnanti, con una serie di eventi che si terranno al Parco Archeologico di Anzio (dal 16 al 24 settembre).  

“Di anno in anno – spiega Andrea Mingiacchi, direttore artistico di Shingle22j – la Biennale cresce e si rinnova. Siamo orgogliosi del lavoro portato avanti, del riconoscimento che la Regione Lazio ha dato a Shingle22j riconoscendola come “Buona Pratica Culturale” insieme ad altre 110 realtà laziali come evento per la valorizzazione del territorio di Anzio e Nettuno, e della grande partecipazione che abbiamo registrato anche per questa edizione 2017 che diventa sempre più internazionale, dimostrando come l’arte rappresenti anche un ponte tra culture e mondi spesso lontani e diversi. In questi mesi ci sono arrivate tantissime opere, tutte molto suggestive, che sono state poi selezionate e che andranno a comporre questa Biennale 2017 che si interroga e che invita a riflettere e a immaginare quali sarà il futuro di domani”.

Ai vincitori, scelti da una giuria artistica composta da Leonardo Carrano, Enrico Ghezzi, Flavia Mastrella, Luca Raffaelli, Antonio Rezza, verranno assegnati i seguenti premi: il primo classificato riceverà 3.000,00 € lordi; il secondo classificato 1.500,00 € lordi; e il terzo classificato avrà diritto ad un’Esposizione Premio curata da Shingle22j, in uno dei luoghi istituzionali di Anzio e Nettuno, con rimborso spese di 250,00 € lordi. Saranno inoltre conferite tre menzioni speciali: Nerone di Anzio (targa di riconoscimento assegnata dalla giuria); Antonio da Sangallo (targa di riconoscimento assegnata dalla giuria), Menzione 00042 (targa di riconoscimento assegnata dall’organizzazione di Shingle22j) e la  Menzione Capo d’Anzio (riconoscimento per l’opera che più rappresenta l’acqua nei vari stati in cui si trasforma). 

Info su: http://www.shingle22j.com/ –

La Biennale sarà inaugurata sabato 9 settembre alle ore 17.00 presso il Forte Sangallo di Nettuno e durante l’inaugurazione saranno premiati gli artisti vincitori della sezione concorso.