AQUAFLASHMOB ANZIO 2015: UNO SCATTO PER LA VITA! (Comunicato Stampa)

AQUAFLASHMOB ANZIO 2015: UNO SCATTO PER LA VITA! (Comunicato Stampa)

Domenica 17 maggio, nella spiaggia antistante Le Grotte di Nerone, via Fanciulla d’Anzio, a partire dalle ore 14:30, prenderà il via la manifestazione AquaFlashMob Anzio 2015. L’evento, organizzato dall’associazione culturale Trio Fenice con il patrocinio del comune di Anzio – Assessorato alla Cultura, Sport, Turismo e Spettacolo, è frutto del desiderio di Elisabetta Fusi, ex atleta azzurra e campionessa Italiana di nuoto, che a seguito della scoperta del cancro al seno che l’ha colpita, ad ottobre del 2014, sceglie di combattere usando l’autoironia, e la condivisione sui social della propria guerra, scatenando in poco più di due mesi, un inarrestabile flusso di selfie goliardici in suo onore (ad oggi sono quasi 800), per incoraggiarla.

Nel gruppo Facebook “Tutti insieme per Elisabetta Fusi”, fioccano le richieste d’amicizia, i post di supporto, dal mondo sportivo, artistico e giornalistico. Da qui l’idea di Elisabetta, di concretizzare questa spinta virtuale, in un evento tangibile, a carattere benefico, che veda il più largo numero possibile d’intervenuti, convogliare ad Anzio, radunandosi per un mega selfie, a favore della ricerca. Il progetto diventa realtà, grazie all’aiuto degli amici più cari, di illustri personalità sportive, di ieri e di oggi, di artisti di spessore, che subito si prestano a far si che il sogno si realizzi.

“Le Grotte di Nerone faranno da cornice naturale, a questa mobilitazione a sostegno della lotta contro il cancro – racconta Elisabetta -, amo particolarmente il fascino della sua storia Imperiale, e ci tengo moltissimo che tutti possano ammirarne la bellezza, in questa che ormai considero la mia città. Voglio ringraziare il Sindaco e gli assessori Nolfi, Bruschini e Millaci, che sin da subito hanno compreso ed appoggiato la mia necessità di coinvolgere la città nella lotta che ormai appartiene a tutti noi. Sarà un’iniezione di gioia, una terapia dell’anima, un momento di festa, aperto a tutti, completamente FREE, chi vorrà, potrà donare il proprio contributo all’A.I.R.C., senza alcuna costrizione. E saremo tutti, da ogni parte, ovunque ci si trovi. Si, perché invito ufficialmente coloro che non potranno raggiungere Anzio il 17: quel pomeriggio, radunatevi, create un set goliardico di copricapi, cuffie, parrucche, ecc., e selfatevi, con la felicità della vittoria. Postate il vostro AquaFlashMob in giro per il mondo sul gruppo, sottolineando il luogo dello scatto… ci saremo tutti, vicini, e lontani… perché quando è il cuore ad unire, le distanze non esistono”.

Patrocinio Comune di Anzio –  coordinamento Trio Fenice

 

,