Alieni e Ufo esistono oppure no?

Alieni e Ufo esistono oppure no?

Flavio Vanetti, giornalista per il Corriere Della Sera ci parla di Ufologia.

 

 

Fin dai tempi più antichi l’uomo è sempre stato affascinato dall’immensità del cielo; domandandosi spesso se oltre alla vita sulla Terra, in qualche galassia lontana potesse esistere un pianeta simile al nostro in grado di ospitare la vita.

Del resto sono stati gli stessi scienziati a dire che dell’universo si conosce solo una minima parte e, mano a mano che le ricerche scientifiche progrediscono si stanno scoprendo pianeti, anche non molto lontani dalla Terra in grado di poter ospitare la vita. Molti sono gli avvistamenti di strani globi di luce, o di presunte navicelle spaziali che hanno sorvolato i nostri cieli; fin dall’epoca rinascimentale i pittori, nei loro quadri hanno riprodotto strani oggetti nei cieli. Ovviamente la fantascienza  e la filmografia hanno contribuito ad alimentare questa credenza; infatti molte sono le pellicole Hollywoodiane, come “E.T. L’extraterrestre” o “la Guerra dei Mondi” che trattano di questo argomento.

Ma quanto c’è di vero nei vari filmati che girano in rete o delle varie testimonianze di presunti UFO? Esiste davvero una astronave Aliena caduta nel deserto del Nevada dove sorge oggi la misteriosa Area 51? Quanti sono attendibili i documenti del governo Britannico su i presunti avvistamenti?

Ovviamente a queste domande non c’è una risposta certa, i massimi esperti di ufologia sono divisi riguardo alcuni argomenti; quest’oggi però abbiamo il piacere di rivolgere queste domande ad uno dei maggiori esperti del settore in Italia; Flavio Vanetti, giornalista per il Corriere Della Sera e fondatore del più grande blog italiano di ufologia denominato MisteroBufo.

 

D: Come le è nata la passione per l’ufologia portandola ad aprire da ormai 9 anni il più grande e importante blog su questo argomento?

R: La passione l’avevo già da ragazzo, alimentata anche dai telefilm della serie Ufo-Shado che ebbi l’opportunità di vedere prima di molti  dal momento che nella mia città, Varese, si prendeva bene la Televisione della Svizzera italiana. Poi ho un po’ mollato il colpo, ma nel 2008, incappando per caso in una puntata del “Bivio” di Enrico Ruggeri dedicato al caso di Pierfortunato Zanfretta, la passione è risbocciata. Ho proposto un blog a tema al Corriere della Sera e l’idea è piaciuta.

D: Cosa c’è di Vero e di Falso sulla misteriosa Area 51, e sul presunto schianto di una navicella spaziale sotto la presidenza di Roosvelt?

R: Il vero e il falso secondo me non saranno mai distinguibili fino a quando non ci sarà una vera ammissione da parte degli Usa. E’ significativo, comunque, che dopo anni di negazionismo hanno ammesso l’esistenza dell’area stessa. Perché allora mentire prima? Io credo, sinceramente, che qualcosa di molto strano a Roswell sia capitato. E che il tentativo di coprire sia stato goffo. Una specie di autogol. Quando si dice che il taccone è peggiore del buco…

D: Su internet girano tanti video in cui si vedono strani oggetti volanti, alcuni sono palesemente ritoccati al pc, altri invece sono lanterne cinesi e piccoli velivoli, esistono video che in qualche modo possano dimostrare la vita oltre il nostro pianeta? e cosa pensa dei documenti Top Secret inglesi e statunitensi che dicevano di essere circondati da globi di luce?
R: Purtroppo, dopo tanti anni in cui stai questo campo ho imparato a diffidare molto di questi video, soprattutto di quelli che provengono dall’area anglosassone (pare che si divertano a confezionare falsi, da quelle parti…). Nell’era dei photoshop e dei ritocchi a computer, nell’era della multimedialità, be’, bisogna stare molto, molto abbottonati. I cialtroni e i furboni in malafede, ahimé, sono in maggioranza. Differente invece per le testimonianze dei piloti anglosassoni e statunitensi su questi fenomeni; sono molto più attendibili e significativi questi Foo-Fighters rispetto ai video che circolano su YouTube.
D: Sono ormai anni che gira su internet un video di una presunta autopsia aliena fatta da medici americani dentro l’area 51, quanto può essere attendibile quella pellicola?5)
R: E’ un falso totale. Ammesso dal suo autore. Questo peraltro non vuol dire che a Roswell non siano stati recuperati corpi alieni, che poi sono stati esaminati, purtroppo, come detto in precedenza, finché i vari governi tengono questi documenti Top Secret, non ci potrà mai essere una risposta certa.
Ringrazio il Giornalista e scrittore Flavio Vanetti per la pazienza nel rispondere alle nostre domande; non esiste una risposta certa sull’esistenza o meno di “Alieni” o di vita al dilà del nostro pianeta almeno fino ad oggi; possiamo crederci oppure no, in base alle informazioni ed alle testimonianze che circolano in rete o nei vari programmi televisivi;  per qualcosa di più tangibile non ci resta che aspettare.
Per chi fosse curioso di leggere il Blog del giornalista ecco il link: http://misterobufo.corriere.it
Giancarlo Calderaro 
,